Piccola guida ai cristalli: proprietà, usi e consigli

druse di ametista

Se c’è una cosa che da sempre mi affascina sono senza dubbio i cristalli!

Ricordo ancora quando da piccolissima i miei genitori mi portarono a visitare delle meravigliose grotte a qualche ora da casa e io comprai la mia prima pietra alla quale tutt’ora sono ancora molto legata.

Era una bellissima ematite burattata e di lei mi innamorai un po’ per l’aspetto un po per la sua storia e un po’ per le sue straordinarie proprietà!

Da quel giorno le pietre e i cristalli non mi hanno mai veramente abbandonato…

I cristalli e le pietre infatti, hanno dei poteri e delle proprietà incredibili che se imparate a conoscere ed utilizzare al meglio possono aiutarti a riequilibrare la tua energia e ritrovare il benessere.

Ma come?

In questa piccola guida ti illustrerò e condividerò con te le basi per cominciare ad approcciarti all’energia e al potere dei cristalli!

Ma bando alle ciance…

…cominciamo!

Che cosa sono i cristalli?

Potrà sembrarti strano ma nessuno mai si chiede cosa sono realmente i cristalli.

Tutti sanno che esistono ma nessuno sa bene definirli e descriverli!

Chiamati anche “ossa della terra” o “fiori della terra”

…chimicamente e scientificamente i cristalli non sono altro che atomi, ioni o molecole che si ripetono un numero indefinito di volte, disposte nello spazio in una struttura rigida, regolare e tridimensionale, chiamato reticolo cristallino!

Il reticolo cristallino è, quindi, un sistema geometrico perfetto ed organizzato in cui gli atomi sono in equilibrio.

I sistemi cristallini principali presenti in natura sono sette:

  • Sistema monoclino 
  • Sistema triclino 
  • Sistema cubico 
  • Sistema rombico
  • Sistema esagonale
  • Sistema tetragonale
  • Sistema trigonale

Le proprietà energetiche dei cristalli

La disposizione degli atomi nel sistema cristallino può determinarne la forma ma anche la frequenza di vibrazione degli atomi, il tipo di energia e le proprietà con cui i cristalli possono guidarci e supportarci.

Le loro vibrazioni sono vibrazioni minime ma perfettamente stabili, costanti e armoniche e come qualsiasi sistema o corpo naturale che si rispetti se messo in relazione ad un altro corpo che vibra ad una frequenza diversa (come per esempio il nostro) essi tenderanno ad equilibrare le loro energie e a stabilizzarsi!

Ecco perché i cristalli ci supportano nel nostro benessere!

Ogni cristallo o sistema cristallino quindi, presenta della caratteristiche e delle proprietà energetiche diverse

…Ma come puoi fare ad identificarle?

La forma geometrica e il reticolo cristallino possono aiutarti…

Le proprietà geometriche dei cristalli

Non lasciarti spaventare dai nomi tecnici!

E’ tutto molto più semplice di quello che pensi!

Il concetto di base è che ogni disposizione e forma geometrica dei cristalli porta con se una vibrazione molecolare ed energetica diversa e per questo sarà in grado di influire su di noi in maniera diversa!

Ti capita mai di essere attirato da un’oggetto o una pietra senza saperne esattamente il motivo?

Questo perchè, come in chimica e in natura le cose simili si attirano o si chiamano se vogliamo…

…un sistema cristallino simile a noi, alla nostra vita e alla nostra energia inevitabilmente ci attirerà e risuonerà con noi e con le nostre energie.

Allo stesso modo, se le nostre energie sono sbilanciate, un cristallo con proprietà complementari potrebbe aiutarci a riportare la stabilità emotiva ed energetica nel nostro sistema.

In breve, ecco alcune caratteristiche dei 7 sistemi cristallini, che potranno esserti utili:

 

  • PROPRIETA’ DEL SISTEMA MONOCLINO

E’ un sistema cristallino caratterizzato da assi di differente lunghezza che formano un parallelogramma poco stabile (all’occhio potrebbe apparire non troppo regolare e pendente), per questo è considerato, appunto, un sistema instabile e molto flessibile.

Le persone attratte da questo tipo di cristalli sono generalmente persone molto emotive che vivono di alti e bassi, persone che non amano programmare troppo la loro vita ma vivere più a sentimento o comunque persone molto flessibili e inclini all’apertura mentale.

Utile per: portare un po’ di flessibilità in una vita troppo rigida, dare voce alle emozioni represse, aiutarti ad aprire la mente e cambiare punto di vista.

 

  • PROPRIETA’ DEL SISTEMA TRICLINO

E’ il sistema cristallino più asimmetrico di tutti.

I cristalli appartenenti a questo sistema sono caratterizzati da una forma trapezoidale, che ne definisce in parte le caratteristiche energetiche.

I trapezi hanno base solida e stabile da un lato e piccola e precaria dall’altro, da questo le sue caratteristiche principali: l’imprevedibilità, la spontaneità e l’illogicità.

Le persone attratte da questa pietra sono persone che riescono a cambiare radicalmente la loro vita e la loro condizione con estrema naturalezza e che sono capaci di capovolgere completamente le situazioni soprattutto quelle limitanti a volte in maniera del tutto imprevedibile, inaspettata e non sempre con molto senso.

Utile per: ritrovare la spontaneità e uscire dagli schemi mentali, aumentare la tua capacità di Problem solving.

 

  • PROPRIETA’ DEL SISTEMA CUBICO

Il cubo, esattamente come il quadrato è una figura simmetrica e regolare e come potrai ben immaginare l’energia di  questo sistema cristallino è in sintonia con l’ordine, la regolarità ma anche con la rigidità mentale. 

Le persone attratte da questo tipo di cristalli, infatti, sono persone “quadrate”, metodiche e sistematiche. 

Rifiutano il caso, preferiscono avere sempre le cose sotto controllo (forse a volte troppo) e sono governate dalla pura logica.

Utile per: aiutarti a restare con i piedi per terra, migliorare la tua organizzazione, allenare la tua disciplina.

 

  • PROPRIETA’ DEL SISTEMA ROMBICO

Come per il sistema cristallino cubico, il sistema rombico trasmette ordine e regolarità ma a differenza del quadrato e del cubo, il rombo non è sempre totalmente stabile.

Per questo le persone attratte da questo tipo di cristallo potranno essere senza dubbio meticolose, discrete e lineari ma davanti alle imprevedibili situazioni della vita potrebbero non essere in grado di gestirle e di gestirsi.

Utile per: migliorare il tuo ordine mentale e materiale, aiutarti ad essere più preciso e scrupoloso.

 

  • PROPRIETA’ DEL SISTEMA ESAGONALE

Il sistema cristallino esagonale, come puoi intuire chiaramente dal nome, presenta una struttura con sei facce che ricorda quella delle celle di un alveare in cui le api lavorano in armonia e con estrema efficenza.

I cristalli che appartengono a questo sistema infatti risuoneranno come persone estremamente efficienti, produttive e con una volontà di ferro!

Le persone particolarmente efficienti, risolute ma anche inclini ad andare oltre le proprie forze rischiando spesso stress e burnout sono quelle più attratte da cristalli esagonali.

Utile per: migliorare la tua efficienza, aiutarti a rimanere concentrato e nel flow.

 

  • PROPRIETA’ DEL SISTEMA TETRAGONALE

Nella forma il sistema cristallino di tipo tetragonale, appare come un rettangolo e proprio come il rettangolo (con due lati corti e due lati lunghi) la sua caratteristica è la dualità.

Le due facce energetiche di questi cristalli, infatti, sono la versatilità e l’annullamento.

Caratteristiche che possono risuonare con persone particolarmente adattabili, accondiscendenti ed accomodanti che rischiano di reprimere la propria personalità, i propri pensieri e la propria identità per compiacere gli altri.

Generalmente le persone attratte dalle pietre tetragonali sono persone con un’identità apparentemente ordinata e negli schemi ma che spesso, però, nascondono delle profonde particolarità e sfumature che solo chi osserva bene riesce a notare.

Utili per: sviluppare doti diplomatiche, imparare ad essere più flessibile.

 

  • PROPRIETA’ DEL SISTEMA TRIGONALE

Nel sistema cristallino trigonale il reticolo presenta solamente tre facce (“trigon” dal greco significa triangolo) ed è forse uno dei sistemi più diffusi poiché tutti i quarzi vi appartengono.

La parola d’ordine di questo tipo di cristalli è senza dubbio la semplicità, caratteristica che ricorda infatti la forma geometrica del triangolo.

Le persone attratte dalle energia del sistema trigonale sono persone che amano la vita semplice senza complicazioni, sono discretamente equilibrate e calme.

Non amano scomporsi, correre e non sono inclini a stress e ansia.

Utili per: riequilibrare la nostra energia, semplificare la vita e i pensieri, portare tranquillità nelle relazioni interpersonali.

A prescindere dalla forma naturale di ogni reticolo cristallino, i cristalli spesso vengono lavorati donandogli forme geometriche utili per lavorare con le loro energie.

Le forme più comuni che puoi trovare sono:

 

Punta o Piramide

proprietà dei cristalli a forma di punte o piramidi

E’ un potente catalizzatore.

Può servire a concentrare l’energia in un determinato punto o a veicolarla in una certa direzione.

Viene spesso utilizzata sulla punta di bacchette per indirizzare l’intento di un rituale.

In casa o in un locale al chiuso aiuta ad aumentare l’energia dell’ambiente ma va tenuta lontano dalla vista poiché potrebbe sottrarre energia a chi la osserva troppo.

 

Sfera

La sfera rappresenta l’equilibrio, l’armonia e la perfezione.

Aiuta ad equilibrare le energie, a purificare gli ambienti e la mente, a sviluppare il nostro terzo occhio e le nostre capacità divinatorie.

Viene utilizzata molto spesso, infatti, nella divinazione sotto forma di quarzo citrino (cristallo di rocca)…

…la famosissima sfera di cristallo!

 

Palmstone

Come si capisce dal nome è una pietra con una forma simile ad una saponetta, perfetta per essere tenuta sul palmo della mano (ecco perchè “Palmstone”).

Creata per essere tenuta in mano durante le meditazioni in modo da concentrare le energie della pietra allo scopo meditativo.

Esteticamente questa lavorazione esalta i colori e le caratteristiche delle pietre rendendole ottime anche solo per uso ornamentale.

Proprietà cromatiche dei cristalli

Oltre alla forma e al reticolo cristallino le pietre sono profondamente legati ai colori.

Anche i colori delle pietre, infatti, possono presentare delle vibrazioni utili al tuo benessere energetico e all’equilibrio dei tuoi chakra (o punti energetici).

Ecco alcuni semplici esempi che potranno aiutarti:

  • ROSSO: radicamento, stabilità, creatività, stimolatori della libido.
  • ROSA: coltivare l’amore verso gli altri e noi stessi, gentilezza, regolatori dell’attività cardiaca.
  • ARANCIONE: vitalità, entusiasmo, spontaneità, acceleratori del metabolismo.
  • GIALLO: abbondanza, energia, positività, stimolatori del sistema immunitario.
  • MARRONE: protezione, radicamento, depurazione, assorbono le energie tossiche.
  • VERDE: intuizione, equilibrio, cura, rigeneratori dell’organismo.
  • BLU: calma, comunicazione, sensibilità, equilibratori ormonali.
  • VIOLA: spiritualità, fantasia, consapevolezza, promotori dell’attività celebrale.
  • GRIGIO: prudenza, riflessione, saggezza, trasmutano l’energia negative in positive.
  • NERO: potere, protezione, cura, riduzione del dolore.
  • BIANCO e TRASPARENTE : speranza, chiarezza, energia, connessione energetica.

Lavorare con i cristalli: partiamo dalle basi

lavorare con le proprietà dei cristalli

Dopo questa breve ma intensa introduzione sulle proprietà dei cristalli parliamo della parte pratica!

Ma cosa significa lavorare con i cristalli?

Lavorare con i cristalli significa essenzialmente conoscere, comprendere ed utilizzare le loro energie per il nostro benessere.

Come qualsiasi altro elemento naturale, infatti, i cristalli sono profondamente in connessione con noi ed è per questo che possono supportarci a 360° nella nostra vita.

Si ma come fare?

Lo so!

All’inizio anche io mi sono sentita spaesata e non avevo idea di come iniziare ad approcciarmi ai cristalli..

..Niente paura è tutto molto più semplice di quello che pensi.

Esistono, infatti, tanti semplici modi per portare l’energia dei cristalli nella tua vita quotidiana.

Te lo spiego in maniera dettagliata in questo articolo.

Prima però, di utilizzare i cristalli e le pietre è bene partire dalle basi fondamentali, ed è proprio qui che vorrei soffermarmi…

In quanto corpi energetici, infatti, le pietre possono accumulare energie non propriamente positive o comunque non adatte a sintonizzarci con la nostra.

Per questo è importante una volta acquistata la pietra, o comunque prima di utilizzarla in qualsiasi modo, procedere con una purificazione e poi successivamente con un ricarica per permetterle di accumulare nuovamente le energia di cui necessita.

Purificare i cristalli

Il primo passaggio da fare dopo aver acquistato un cristallo è la purificazione.

La purificazione serve per eliminare le energie stagnanti e riportare la pietra alla sua energia originale.

In questo modo, alla fine della pratica di purificazione, avrai un cristallo pulito e pronto per essere ricaricato e utilizzato in qualsiasi modo tu voglia!

Ma quali sono i metodi di purificazione?

Onestamente io sono una persona molto pratica e prediligo sempre metodi semplici e alla portata di tutti…

…questi sono quelli che prediligo e che ti consiglio se ti stai approcciando per le prime volte a questo mondo:

Purificare con il sale

Questo metodo è il metodo più potente e più utilizzato per ripulire il cristallo di tutte le energie accumulate e riportarlo alla neutralità.

Il sale, infatti, è un potente purificatore ed è ottimo per ripulire dalle energie anche gli ambienti.

Per purificare i tuoi cristalli con il sale il procedimento è molto semplice:

  1. Preparare una ciotola con del sale grosso, possibilmente integrale ma andrà benissimo anche quello normale.
  2. Riporre all’interno della ciotola piena di sale una ciotola più piccola in vetro, un barattolino o un bicchiere (l’importante è che siano di vetro).
  3. Inserire all’interno del piccolo contenitore di vetro il tuo cristallo da purificare. 
  4. Lasciare il cristallo ricaricarsi per due ore.

 

E’ importante ricordarti, quando utilizzi questo metodo, che il sale e il cristallo non devono mai venire a contatto…

…questo perchè il cristallo a lungo andare potrebbe danneggiarsi.

Scegliere il vetro come superficie di contatto tra il cristallo e il sale permette alle energie di passare indisturbate evitando che il cristallo venga compromesso dal potere corrosivo del sale.

Purificare con l’acqua

Un’altro metodo di purificazione molto utilizzato, e forse il più semplice se vogliamo, è quello di purificare le tue pietre con l’acqua.

L’acqua è l’elemento della purezza e della pulizia per eccellenza ed è intuitivo capire come è possibile tramite essa eliminare le impurezze energetiche presenti nelle pietre.

Per purificare i tuoi cristalli con questo metodo sarà sufficiente lasciarle attraversare da un flusso di acqua corrente (come per esempio quella del rubinetto).

In questo modo potrai eliminare le energie stagnanti ed eliminare lo sporco fisico.

Attenzione però! 

Non tutti i cristalli possono entrare in contatto con l’acqua!

In base alla loro composizione chimica, infatti, alcune pietre potrebbero rovinarsi irrimediabilmente (come per esempio Selenite, Ematite, Pirite ecc…).

Prima di utilizzare l’acqua, quindi, controlla con attenzione se la pietra che vuoi purificare è adatta al contatto con l’acqua.

 

Purificare con la terra

Questo è il metodo che preferisco in assoluto!

Scegliere di purificare i cristalli con la terra significa riportare il cristallo al contatto con la natura stessa!

La terra ha un potere purificatore molto delicato e dolce, assorbe le energie negative e stagnanti dei cristalli per lasciare solo le componenti positive ed attive.

Per purificare i tuoi cristalli con questo metodo dovrai semplicemente:

  1. Scegliere un giardino o un vaso (con pianta possibilmente) dove vuoi seppellire i tuoi cristalli. Ti consiglio di scegliere un posto a te caro, a cui sei legata o che ti trasmette energie positive.
  2. Avvolgere i tuoi cristalli in un tessuto naturale come cotone o lino.
  3. Scavare una buca e sotterrare i tuoi cristalli.
  4. Lasciarli a contatto con la terra per almeno 24 ore.

 

La terra non ha particolare controindicazioni per le pietre ma è comunque consigliato non lasciarle a contatto diretto per evitare eventuali danni dovuti alle sostante contenute nel terreno.

Se sceglierai questo metodo ti consiglio di sotterrare i tuoi cristalli in prossimità di una pianta, questa migliorerà la pulizia delle energie.

Ricaricare i cristalli

Dopo la purificazione c’è un’altra fase importante prima di utilizzare i cristalli per le tue pratiche o nella tua vita quotidiana…

la ricarica!

Le energie ora sono state purificate e riportate al loro stato originale..

…E’ fondamentale però ora ricaricare i tuoi cristalli con l’energia necessarie per il tuo benessere e tutto il supporto che ti serve!

Anche nella fase di ricarica i metodi che io utilizzo e prediligo sono semplicissimi e sono essenzialmente 3:

 

  • RICARICA CON LA LUCE LUNARE

    Questo metodo di ricarica è quello che amo di più ed è più affine a me.

    Le energie che la luna rilascia, infatti, sono molto potenti e influiscono positivamente su di noi ma anche sui nostri cristalli.

    (Se vuoi approfondire l’argomento ti lascio qui il mio articolo dettagliato sull’energia della luna e delle sue fasi 😉)

    Per permettere agli influssi lunari di ricaricare i tuoi cristalli ti basterà solamente esporre per una notte intera (o meglio ancora per tre notti consecutive) i tuoi cristalli alla luce diretta della luna, posizionandoli sopra un pezzo di stoffa pulito.

    E’ preferibile effettuare questo procedimento durante la fase di luna piena o di luna crescente per sintonizzare la pietra con l’energie giuste.

 

  • RICARICA CON LA LUCE SOLARE

    Questo metodo di ricarica è molto simile a quello con la luce lunare ma un po’ più aggressivo!

    La luce solare, infatti, è dotata di una potenza maggiore in termini fisici e potrebbe risultare più aggressiva su alcuni tipi di pietre.

    Il procedimento è lo stesso di quello messo in pratica per ricaricare i tuoi cristalli con l’energia lunare ma con l’accortezza di non esporre i cristalli alla luce diretta del sole…

    …Ci sono infatti alcuni cristalli che potrebbero scolorirsi o comunque danneggiarsi se esposti al sole soprattutto nelle ore più calde!

    In generale, sono indicati per questo tipo di ricarica i cristalli rossi, arancioni, gialli o marroni.

    Sono invece da sconsigliare cristalli dai toni freddi come quelli blu, celesti, viola, bianchi o neri.

 

  • RICARICA CON DRUSA DI AMETISTA

    L’ultimo metodo di cui voglio parlarti è forse quello che utilizzo di meno, ma non per questo di minore efficacia!

    Consiste nel mettere a completo contatto i tuoi cristalli con una drusa di Ametista.

    La drusa di ametista infatti, gode della straordinaria capacità di auto pulizia e auto ricarica e questo le permette di essere utilizzata efficacemente per la ricarica di altri cristalli.

    La sua energia è estremamente positiva e nella pratica ti basterà posizionare il cristallo da ricaricare sopra di essa e lasciarlo lì per una notte intera.

    Niente di più, niente di meno 😉

3 Cristalli per cominciare

pietre per principianti

Quando mi sono cominciata ad appassionare a questo mondo, ho letto tanti libri, studiato tante fonti, ascoltato tanti esperti…

…tanta bellissima teoria!

Poi però per passare alla pratica non riuscivo a capire quali fossero i cristalli adatti per cominciare, quelli base dalla quale partire per imparare a sfruttare l’energia che custodisce il mondo della cristalloterapia

Probabilmente, se sei all’inizio, anche tu avrai questo dilemma ed è per questo che ho deciso di condividere con te quelli che sono, per me, i 3 cristalli base da avere assolutamente per cominciare a lavorare con le pietre..

Ametista 

L’ametista è uno dei cristalli più diffusi ed utilizzati probabilmente sul pianeta e forse uno dei miei preferiti in assoluto!

Si presenta di colore viola ed è una pietra molto potente.

La sua è un’ energia protettrice e purificatrice, è ottima per schermare la casa dalle energie negative ed è perfetta, se indossata, per purificarci dalle cattive abitudini o da pensieri e persone tossiche.

E’ anche una pietra legata al mondo spirituale e psichico, utile per conciliare sogni rivelatori, per la meditazione e per connetterti con il tuo subconscio e il tuo mondo interiore.

 

Quarzo ialino (o cristallo di rocca)

Il quarzo Ialino è il cristallo più versatile e potente in assoluto!

Capace di veicolare e di potenziare le energie di tutte le altre pietre curative, ottimo per la divinazione (basti pensare alla famosa sfera di cristallo!) e in generale come guida energetica.

E’ la pietra per eccellenza e la sua energia è utile in tutti i campi della vita, sia indossata che esposta!

 

Quarzo rosa

Ultimo ma non ultimo cristallo che mi sento di consigliare a chi è nuovo di questo mondo è il quarzo rosa.

Il quarzo rosa è il cristallo della cura e dell’amore

…ma dell’amore inteso in tutte le sue forme!

La sua energia, infatti, è un’energia positiva per eccellenza ed è molto utile per coltivare il self-love ed approcciarci a noi stessi in maniera positiva ed attiva.

E’ inoltre capace di calmare la mente, placare dolore e stanchezza fisica e riportare l’armonia negli ambienti.

Consigli di lettura

Per concludere questa piccola guida ai cristalli non mi resta che lasciarti qualche spunto di lettura utile per permetterti di approfondire ancora di più questo magnifico e intricato mondo dei cristalli.

Esistono davvero tantissimi libri e manuali che puoi consultare…

…questi sono quelli che io ho amato di più e che sento di consigliare anche a te:

 

  • L’ARTE DI CURARE CON LE PIETRE

    E’ sicuramente uno dei libri più famosi per quanto riguarda l’argomento cristalloterapia.

    Estremamente completo ed esaustivo, è un libro adatto a chi vuole dedicarsi ad uno studio approfondito ma è ottimo anche per tutti quelli che vogliono informazioni in più circa le terapie con i cristalli.

 

  • CRISTALLOTERAPIA: UNA GUIDA PRATICA PER STARE MEGLIO CON L’USO DEI CRISTALLI

    Libro molto carino, semplice e pieno di immagini.

    Molto utile per chi è alle prime armi perchè molto completo ma non troppo tecnico.

 

  • CRISTALLIZZATI

    (Di Kate Mantello) Libro anticonformista e moderno!

    Molti puristi dei cristalli potrebbero storcere il naso ma io ho trovato l’approccio di questo libro molto al passo con i tempi e molto utile per chi è digiuno di informazioni sui cristalli o per chi non ama i libri troppo tecnici.

    Completo ed esaustivo, spiega tutto con la giusta dose di spensieratezza!

 

Spero che questo mio excursus su questo affascinante e magico mondo dei cristalli possa esserti stato utile.

Ricordati che non esistono regole troppo rigide ma che devi ascoltare te stesso e i tuoi ritmi per approcciarti con meglio credi!

Se hai bisogno di ulteriori consigli o hai bisogno di chiarimenti non esitare a scrivermi qui nei commenti, sarò felice di risponderti appena posso!

 

Buona luce,

Valentina.

Riceverai subito, via mail, un calendario lunare e tanti piccoli rituali del benessere per sintonizzarti con l’energia lunare e con la tua natura più selvatica

In più ogni settimana tanti consigli e spunti naturali per vivere la tua vita più slow, green and magic  ✨

Potrebbero interessarti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x