Come creare un cuscino dei sogni per dormire meglio

piccolo cuscino dei sogni per dormire meglio

Stare svegli tutte le notti con gli occhi sbarrati, rigirandosi nel letto e non riuscendo in nessun modo a prendere sonno…

Oppure svegliarsi di continuo durante la notte con la sensazione, la mattina, di non aver affatto riposato…

Ti è mai capitato?

Devo essere sincera…

Io sono una gran dormigliona e sono invidiata da tutti per la mia preziosissima capacità di addormentarmi in un lampo!

Ci sono stati dei periodi della mia vita, però, in cui lo stress e altre situazioni piuttosto spiacevoli sono riuscite a togliermi completamente il sonno.

Passavo ore intere risucchiata nei miei pensieri e senza chiudere occhio.

Ero sconfortata, stanca e avevo paura che non sarei mai riuscita a risolvere il problema…

Poi lentamente, invece, sono riuscita a ritrovare l’equilibrio del mio sonno e lentamente a dormire meglio

In questo articolo ti insegnerò a creare un piccolo accessorio magico che per me è stato molto utile per ritrovare dei sogni più sereni.

Perchè creare un cuscino dei sogni per dormire meglio: l’importanza del sonno

In una società che si sforza di diventare sempre più efficiente, produttiva e in cui ottimizzare ogni attimo a disposizione pare sia diventato la normalità…

…dormire sta diventando sempre più difficile!

Siamo perennemente oberati dalla nostra vita piena di impegni, appuntamenti e attività da svolgere che trovare il tempo per il giusto riposo sembra essere diventato quasi un lusso!

In realtà il sonno è un bisogno primario per il nostro organismo e prendercene cura è fondamentale per vivere bene.

Le ore in cui ci tuffiamo nella braccia di Morfeo servono per ricaricare il nostro corpo e la nostra mente che sono attivi e vigili per tutto il giorno.

Quando dormiamo, infatti, passiamo da una fase di sonno più “leggero” o sonno NON REM ad una fase di sonno profondo ma attivo in cui si sogna in maniera intensa ovvero la fase REM.

Queste due fasi si alternano continuamente permettendoci di assimilare ricordi, ripulire il nostro cervello dal superfluo e consolidare le nostre capacità cognitive.

Nonchè, riposare profondamente il nostro corpo!

Cercare, quindi, di fare tutto il possibile per trovare il giusto equilibrio del sonno e per dormire meglio può fare davvero la differenza per una vita felice, serena e sana!

Per me, che ho provato sulla mia pelle, il malessere e i danni dell’insonnia è stato importante ritrovare una routine del sonno.

Per farlo ho cominciato ad acquisire alcune sane abitudini prima di andare a nanna:

  • Bere una tisana rilassante
  • Avere un materasso ed un cuscino comodi
  • Evitare di guardare il telefono poco prima di addormentarsi
  • Praticare una piccola meditazione per distendere la mente
  • Usare un cuscino dei sogni e sfruttare l’aromaterapia per dormire meglio

In questo articolo, in particolare, ti illustrerò come utilizzare l’aromaterapia e creare un tuo magico cuscino dei sogni per aiutarti a dormire meglio (come ha fatto con me).

Ma che cosa è un cuscino dei sogni?

Giustamente ti starai chiedendo cosa sia un cuscino dei sogni…

Io mi sono imbattuta in questo piccolo e fantastico oggetto quasi per caso durante una delle mie vacanze in Trentino Alto Adige (il posto del mio cuore).

Da quelle parti le erbe sono ancora molto utilizzate soprattutto quelle spontanee che si trovano in abbondanza tra i boschi e sui sentieri di montagna…

Tra i tanti utilizzi di queste erbe il cucino dei sogni è senza dubbio quello più pratico, semplice e alla portata di tutti.

Si tratta di una piccola federa in miniatura contenente erbe con caratteristiche aromaterapiche e fitoterapiche perfette per conciliare il sonno grazie al loro profumo rilassante, calmante e distendente.

Un accessorio semplice per quanto magico che puoi ricreare in casa e utilizzare quanto vuoi!

Aromaterapia per un sonno ristoratore: come la natura può aiutarci a dormire meglio

erbe per dormire meglio

Prima di passare alla parte pratica…

(Continua a leggere per non perdertela)

Facciamo un attimo un passo indietro…

Che cosa è l’aromaterapia?

I profumi e gli odori più in generale sono profondamente legati alla nostra memoria e all’emozione.

Questo perchè la stessa parte del cervello che elabora gli odori, ovvero il sistema libico, elabora anche ricordi, emozioni e funzioni vitali.

Gli stimoli olfattivi permettono nostro cervello di produrre neurotrasmettitori come la serotonina e l’endorfina innescando in noi reazioni importanti a livello psicologico ma anche fisico.

Questo è il principio alla base dell’aromaterapia che da anni sfrutta i profumi più naturali del mondo, gli oli essenziali (le sostanze più volatili che compongono le piante e che riusciamo a percepire con il nostro olfatto), per riportare in equilibrio corpo e mente.

In questo modo, sia sottoforma di oli essenziali puri, sia sottoforma di piante secche e poutpurri la natura può aiutarci e supportarci in tutte le situazioni della nostra vita…

…compreso il sonno!

Ma quali sono le piante utili al nostro scopo?

Ecco quelle che io utilizzo di più:

  • Lavanda

Largamente utilizzata in tutte le sue forme, la lavanda, è la regina delle piante utili per il nostro sonno.

Sono note le sue proprietà calmanti, rilassanti e sedative.

In aromaterapia è stato riscontrato come la lavanda sia in grado di calmare stati blandi di ansia e stress ma anche curare mal di testa e insonnia.

  • Camomilla

Anche la camomilla è senza dubbio una pianta rinomata e utilizzata nella nostra vita quotidiana per supportarci nel nostro sonno.

Le proprietà più rinomate di questa erba sono sicuramente quelle calmanti e rilassanti ma anche quelle antispasmodiche e antinfiammatorie.

In aromaterapia è molto utile per facilitare il sonno, favorire l’equilibrio psichico e lenire gli stati di agitazione e panico.

  • Menta

Per quanto forse possa sembrare strano il profumo pungente della menta non è solo utile per rinfrescare l’ambiente o l’alito… ma anche la nostra mente!

Tra le proprietà aromaterapiche utili al nostro scopo la menta vanta quella di scacciare la stanchezza fisica, alleggerire la mente e rilassarci

…Senza dimenticarci la sua efficace azione contro mal di testa ed emicrania.

(Mai provato il balsamo di tigre?)

Come creare un cuscino dei sogni

sacchetto pieno di erbe benefiche

Ma bando alle ciance…

E’ ora di passare alla parte pratica di questo articolo.

Devo ammettere che non sono una grande sarta, anzi a dire la verità non so nemmeno attaccare un bottone per il momento (anche se vorrei imparare) ma questi cuscini sono davvero semplici e adatti anche alle mani meno esperte come le mie.

Se sei un principiante o una schiappa con ago e filo… niente paura!

Per creare questi magici accessori ti serviranno:

  • Una coppia (o più se vuoi) di rettangoli di tessuto delle dimensioni che preferisci; considera che i tuoi cuscini non dovranno essere troppo grandi, io ti consiglio di crearli non più grandi di un foglio A5. 
  • Foglie di menta essiccate
  • Lavanda essiccata
  • Capolini di camomilla essiccata 
  • Ago e filo o una macchina da cucire
  • Spilli  
  • Forbici 
  • Ferro da stiro
  • Olio essenziale di lavanda (facoltativo)

Procedimento:

  1. Taglia i pezzi di tessuto della stessa misura e posizionali uno sopra l’altro.
  2. Cuci insieme i due lati lunghi del rettangolo in modo da creare un tubo.
cuciture sacchetto cuscino dei sogni

3. Rigira il tubo in modo da posizionare le cuciture all’interno.

4. Piega i bordi di uno dei due lati corti come per creare un orlo e stira la piega con il ferro da stiro (in questo modo cucendo non resteranno bordi “vivi” e il tessuto non si sfilaccerà).

5. Cuci il lato corto con la macchina da cucire o a mano creando un sacchettino.

sacchetto cuscino dei sogni

6. Ora riempi il cuscino con le erbe essiccate nelle quantità che più preferisci (la miscela è del tutto facoltativa e a tuo gusto).

Cerca di non riempire troppo il sacchetto, non deve essere troppo voluminoso ma piuttosto piatto una volta completato.

riempire il sacchetto con erbe per dormire meglio

 7. Prima di chiuderlo se vuoi puoi aggiungere anche una goccia di olio essenziale di lavanda per intensificare il potere aromaterapico del tuo cuscino; mi raccomando di non aggiungerne più altrimenti il profumo sovrasterà quello delle altre erbe essiccate.

8. Appunta con gli spilli l’estremità ancora aperta e seguendo lo stesso procedimento del lato corto precedentemente chiuso, chiudi anche questo ricordandoti di creare gli orli.

Trucchetto!

Se proprio non vuoi impazzirti per utilizzare ago e filo puoi utilizzare una colla per tessuti, della colla a caldo o chiudi semplicemente il tutto con un nastrino, in questo modo il lavoro sarà veloce e ancora più semplice!

Come utilizzare il cuscino dei sogni per dormire meglio

Una volta creato il tuo cuscino dei sogni non ti resta che utilizzarlo e scoprire quanto può aiutarti a trovare un sonno ristoratore e svegliarti più riposato.

Ma come puoi utilizzarlo?

E’ molto semplice! 

Ti basterà inserirlo all’interno della federa del tuo cuscino sistemandolo dove meglio credi e andare a letto!

Il suo profumo sarà in grado di rilassarti e calmarti da subito.

In alternativa, per un azione meno forte, puoi posizionarlo sotto il cuscino.

Ed ora non ti resta che provare a creare ed utilizzare questo fantastico accessorio magico e naturale che può aiutarti a trovare un sonno migliore.

Se ti va fammi sapere nei commenti come è andata.

Buona Luce ,

Valentina.

Riceverai subito, via mail, un calendario lunare e tanti piccoli rituali del benessere per sintonizzarti con l’energia lunare e con la tua natura più selvatica

In più ogni settimana tanti consigli e spunti naturali per vivere la tua vita più slow, green and magic  ✨

Potrebbero interessarti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x