5 + 1 modi per utilizzare pietre e cristalli nella vita quotidiana

utilizzare pietre e cristalli con le mani

Il mondo delle pietre e dei cristalli è senza dubbio un mondo meraviglioso e affascinante!

E’ facile rimanere ammaliati dalla loro bellezza e attratti dalla loro energia!

Se sei qui probabilmente è successo anche a te ma ora, dopo aver comprato quel meraviglioso ametista e averlo portato a casa…

…sorge la fatidica domanda

E ora, come uso questa pietra?

Niente paura!

E’ successo anche a me all’inizio ma lascia che ti chiarisca una volta per tutte le idee..

Ho scritto questo articolo proprio per condividere con te 5 più 1 modi per sfruttare le pietre e i cristalli nella tua vita di tutti i giorni.

Ti assicuro che cominciare a lavorare con la loro energia è semplicissimo e molto gratificante.

Continua a leggere fino alla fine e lo capirai tu stesso 😉 

Sei Pront*?

Cominciamo 😉 

Prima di qualsiasi altra cosa…

Lo so che stai scalpitando per conoscere tutti i modi in cui io utilizzo le pietre e i cristalli nella mia vita…

…ma prima di condividerli con te è importante fare un passo indietro!

I cristalli, in quanto elementi energetici vanno trattati con le dovute accortezze.

Per questo prima di qualsiasi altra cosa, dopo averli acquistati o ricevuti in regalo è fondamentale riportarli in uno stato di energia neutra e permettergli di accumulare energia utile ai nostri intenti e scopi.

Ma come si fa?

E’ molto semplice!…

…Lo spiego perfettamente nel mio articolo: piccola guida ai cristalli

Bene! Dopo aver purificato e caricato i tuoi cristalli passiamo alla parte tanto attesa.

(Rullo di tamburi) 

Gioielli con pietre e cristalli

pietre e cristalli come gioielli

Quante volte ti è capitato di vedere nei negozi etnici, nei mercatini o nelle vetrine dei negozi gioielli con delle bellissime pietre naturali?

Probabilmente tantissime!

A prescindere dalla loro innegabile bellezza questi gioielli possono essere un modo molto semplice per utilizzare l’energia benefica dei cristalli e portarla sempre con te.

Indossare i tuoi cristalli preferiti, quelli a cui sei affine o quelli di cui senti il bisogno è forse il metodo più intuitivo e semplice per sintonizzare la tua energia con quella del cristallo.

Questo metodo permette alla pietra di lavorare in maniera costante con la tua energia ed è ottimo quando necessiti di un supporto importante in un periodo difficile, di un aiuto per superare sfide a lungo termine o di protezione dall’esposizione di energie negative date da ambienti e persone tossiche!

Ma quale tipo di gioiello è meglio indossare?

Non esiste un gioiello meglio di un altro, dipende dalle proprietà della pietra che intendi utilizzare.

Ogni pietra può essere più o meno adatta ad una tipologia di monile o gioiello.

Per esempio la tormalina nera, ottima per il radicamento e per la protezione dalle energie negative, non è indicata per essere indossata come ciondolo e tenuta vicino al chakra del cuore ma piuttosto per essere portata al polso come bracciale, anello o cavigliera (più vicina al chakra della radice). 

Alcune pietre che si prestano molto bene ad essere indossate sono per esempio: 

  • IL QUARZO ROSA: Pietra dell’amore per se stessi e per gli altri e della pace in generale, perfetta per essere indossata come ciondolo possibilmente all’altezza del cuore.
  • TURCHESE: Pietra della comunicazione e dell’intuizione, ottima per essere indossata in una collana girocollo a cingere la gola.
  • AMETISTA: Pietra della psiche e dei sogni, perfetta per degli orecchini o comunque da portare vicino al viso.
  • CORNIOLA: Pietra dell’autostima e dell’equilibrio tra corpo e mente, fantastica per essere indossata come bracciale o anello.
  • QUARZO IALINO (CRISTALLO DI ROCCA): Pietra dell’energia massima e dello spirito, perfetta per dei ciondoli degli orecchini o delle corone.

 

Ovviamente questi sono solo consigli, la magia dei cristalli sta anche nel saperli ascoltare e capire…

… se un cristallo ti chiama e ti attira ascoltalo e indossalo come meglio credi!

Attenzione: 

Se decidiamo di lavorare con l’energia di pietre e cristalli indossandoli a contatto o molto vicino alla pelle è importante purificarli e ricaricarli spesso.

Il contatto costante e ravvicinato con la nostra energia e il nostro corpo, infatti, tende a scaricare velocemente le pietre.

Meditazione con pietre e cristalli

Come avrai ormai ben capito i cristalli sono un potente strumento di guarigione e supporto che da secoli ci aiuta a portare la nostra energia ad un livello superiore.

Per questo sono particolarmente adatte per essere utilizzate durante la meditazione.

Meditare è un ottimo modo per svuotare la nostra mente, rimanere concentrati sul momento presente e scendere nel profondo della nostra anima portando chiarezza.

Ma in quale modo i cristalli possono essere utili nella pratica meditativa?

Durante la meditazione, la tua mente, è in grado di connettersi e sintonizzarsi con le altissime vibrazioni energetiche dei cristalli.

In questo modo la tua energia si amplificherà notevolmente e potrai sfruttare le proprietà del cristallo scelto per manifestare e raggiungere obiettivi precisi.

Non preoccuparti se sei alle prime armi o è la prima volta che ti approcci al mondo della meditazione, per utilizzare i cristalli nella tua pratica non serve essere esperti!

Ecco alcuni cristalli che puoi utilizzare per la tua meditazione:

  • Selenite
  • Tormalina nera
  • Quarzo ialino (cristallo di rocca)
  • Pietra di luna
  • Quarzo ametista
  • Diaspro rosso

 

Consiglio pratico:

Se hai deciso di lavorare con le vibrazioni energetiche dei cristalli in meditazione ti consiglio di utilizzare cristalli con forma a PUNTA oppure dei cristalli da meditazione detti PALMSTONE.

PUNTA o TORRE

Le pietre di forma a PUNTA o a TORRE concentrano e incanalano le vibrazioni energetiche, per sfruttarle nella meditazione è necessario tenerle stese sul palmo della mano e orientare la punta in base alla direzione verso cui vogliamo far fluire l’energia durante la pratica.

La punta rivolta verso di noi permette all’energia esterna o del cristallo di propagarsi nel nostro corpo, mentre la punta orientata verso l’esterno è utile quando dobbiamo disfarci di energia in surplus o energie negative.

PALMSTONE 

I cristalli dalla forma PALMSTONE come spiega il nome stesso, ricordano nella saponette o dei sassi e sono lavorate per essere tenute sul palmo della mano durante la meditazione.

Questo per garantirci comodità, la migliore esperienza tattile e soprattutto per sfruttare tutta la superficie energetica della pietra che in questo modo è in completo contatto con la nostra mano e con le nostre vibrazioni.

meditazione con i cristalli

Elisir di Pietre e Cristalli

No, non è un errore di battitura…

Ho scritto proprio “Elisir”!

Potrà sembrare un termine degno di un libro fantasy ma ti assicuro che l’elisir dei cristalli è una tecnica semplice ed efficace per connettersi e lavorare con l’energia di gemme e pietre!

L’acqua è l’elemento naturale più affine ad immagazzinare ed amplificare l’energia.

Si parla, infatti, di memoria dell’acqua in quanto essa sembra essere in grado di ricordare l’energia delle sostanze con cui viene a contatto.

Grazie a questa straordinaria capacità è possibile trasmettere all’acqua le proprietà e le vibrazioni energetiche dei cristalli.

Potrai poi bere il tuo elisir per equilibrare le tue energie e connetterti a pieno con l’energia cristallina della pietra che avrai scelto per lo scopo.

Ma come si prepara l’elisir di cristalli?

E’ veramente molto semplice, ti basterà procedere in questo modo:

  • Scegli un recipiente in vetro come per esempio una caraffa o un barattolo molto capiente (io utilizzo quello da mezzo litro).
  • Poni all’interno del recipiente un altro recipiente come per esempio un bicchiere o un barattolo più piccolo sempre in vetro.
  • Riempi il recipiente principale con dell’acqua potabile e nel recipiente piccolo posiziona la pietra con cui vorrai andare a ricaricare l’acqua. In questo modo l’acqua e la pietra non verrano mai a contatto diretto ma saranno separate dal vetro.
  • Lascia in infusione per una notte intera o almeno per 4 ore.
  • Bevi l’acqua nei giorni successivi o utilizzala per preparare tè e tisane.

 

In commercio esistono anche delle bellissime e praticissime borracce con doppio fondo e cristalli che permettono di portare sempre con te la tua acqua di cristalli!

 

Attenzione: 

C’è un motivo ben preciso per cui nel metodo che ho descritto i cristalli non vengono mai a diretto contatto con l’acqua.

Le pietre e i cristalli sono costituiti da tantissimi elementi chimici, impurezze, residui naturali di cui non siamo pienamente a conoscenza.

In acqua essi potrebbero rilasciare sostanze tossiche o non adatte all’ingestione umana e inoltre potrebbero rovinarsi loro stessi.

Dormire con pietre e cristalli

Dormire è forse la parte più rilevante ma sottovalutata della giornata!

Molti considerano il sonno marginale nella loro routine ma dormire bene può fare la differenza tra una vita sana, felice e serena ed una vita in perenne affaticamento, cattivo umore e stress.

Dedicare, quindi, le giuste attenzioni al sonno è un semplice quanto importante trattamento di self-care.

Ma cosa c’entra il sonno con i cristalli?

I cristalli, come ormai avrai ben capito, sono elementi naturali energetici molto potenti e grazie alle loro specifiche proprietà e caratteristiche possono aiutarti a conciliare un sono ristoratore.

Per farlo, molto semplicemente, puoi posizionare il tuo cristallo o la tua pietra sotto il cuscino per tutta la notte oppure inserirne uno in un cuscino dei sogni per amplificarne l’effetto.

(Se non conosci il cuscino dei sogni e vuoi scoprire come crearlo per aiutarti a dormire meglio, ti lascio qui il mio articolo 😉 ) 

In questo modo l’energia del cristallo riuscirà a connettersi con la tua energia e ad agire sul tuo subconscio durante il sonno.

Non tutti i cristalli, però, si prestano a questo scopo…

…è bene, infatti, scegliere dei cristalli che presentino delle proprietà rilassanti, calmanti e infondano pace e serenità.

Questi sono alcuni dei cristalli utili a supportare il tuo sonno:

  • QUARZO AMETISTA
  • QUARZO ROSA
  • PIETRA DI LUNA
  • AMAZZONITE
  • HOWLITE
  • MALACHITE

 

Consiglio utile:

Se dormire con i cristalli sotto il cuscino può risultarti poco pratico e scomodo puoi scegliere di tenerli in camera semplicemente come oggetti di arredamento, la loro energia riuscirà a raggiungerti, seppur in maniera più blanda, anche in questo modo.

Bagno di pietre e cristalli

Già sai quanto l’acqua e i cristalli siano affini e quanto l’energia di questi ultimi possa essere veicolata da questo magnifico elemento.

Un’altro metodo fantastico per entrare in sinergia con il potere dei cristalli tramite l’acqua è quello di utilizzarli durante un bagno rigenerante.

Ti basterà inserire alcune pietre nell’acqua della vasca, immergerti e rilassarti per assorbire le vibrazioni cristalline e lavorare con l’energia delle pietre che preferisci!

Per questo metodo ti consiglio di utilizzare pietre burattate e non grezze che sono in grado di rilasciare l’energia in modo dolce e armonioso.

 

Attenzione: 

In questo metodo acqua e pietre sono necessariamente a diretto contatto.

Ti consiglio quindi di scegliere pietre che con estrema certezza possono stare in acqua senza rovinarsi e senza rilasciare sostante pericolose per te.

Tutti i quarzi sono indicati per questo scopo (ne esistono tantissimi), per esempio:  

  • QUARZO AMETISTA
  • QUARZO CITRINO
  • QUARZO ROSA
  • QUARZO IALINO
  • QUARZO RUTILATO
  • QUARZO FUME’

Arredare con i cristalli

forme di quarzo rosa

Semplice per quanto potente l’arredamento energetico è forse il più in voga tra chi vuole fondere lato estetico con la cristalloterapia.

Scegliere di arredare casa con i cristalli, infatti, è uno dei metodi più utilizzati da chi è pratico di cristalli o anche da chi ne è semplicemente appassionato per lavorare con i loro influssi energetici.

Non basta, però, comprare delle pietre a caso e collocarle alla rinfusa in giro per la casa!

E quindi come fare?

Tranquill* è molto più semplice di quello che credi…

…Il segreto per ottenere i giusti risultati è quello di scegliere bene e valutare tre fattori importanti:

  • Caratteristiche della pietra
  • Forma della pietra
  • Zona della casa

 

Forma del cristallo o della pietra

Questa caratteristica, in realtà, non è mai da sottovalutare…

…Qualsiasi uso tu voglia fare di un cristallo è bene decidere in che forma utilizzarlo per lo scopo che vogliamo ottenere.

Le forme sono importanti poiché l’energia che fluisce all’interno del cristallo interagirà con l’esterno in modi e intensità diverse in relazione alla conformazione naturale o alla lavorazione che ha.

Per esempio le torri catalizzano l’energia sulla punta che è anche il punto di rilascio e dispersione, per questo la loro energia risulta particolarmente intensa.

Le sfere, al contrario, avendo una superficie uniforme e liscia rilasciano l’energia in maniera dolce, fluida ed equilibrata.

Se vuoi approfondire il discorso forme, nel mio articolo completo sui cristalli puoi trovare tutto quello che ti serve per comprenderle meglio.

 

Zona della casa

Tutte le pietre sono adatte a tutti gli ambienti?

Ovviamente no!

Molti sottovalutano questo fattore che, invece, è estremamente importante per il lavoro energetico con i cristalli!

In base alle caratteristiche del cristallo (e ovviamente della forma) e alle sue proprietà ogni cristallo è adatto per essere collocato in una stanza o una zona precisa della casa.

Ecco alcuni consigli utili 😉 

 

INGRESSO

L’ingresso è il luogo più delicato della casa.

E’ qui che le energie entrano ed escono, si mescolano e possono stagnare.

In questo spazio hai bisogno di cristalli che purificano, tengono lontane l’energia negative e trattengono quelle positive.

I cristalli più indicati per l’ingresso sono:

  • Selenite
  • Tormalina nera
  • Quarzo ametista
  • Quarzo ialino

 

In questo caso puoi scegliere una forma a torre, perfetta per attirare le energie negative e tossiche!

 

CAMERA DA LETTO 

La camera da letto è il luogo dove dovrebbe regnare la pace e la calma.

Le energie qui devono essere rilassanti e infondere serenità e amore per garantire il giusto riposo, e non solo 😉

Per questo spazio è consigliabile utilizzare cristalli e pietre che lavorino su questi intenti e che presentino queste caratteristiche come per esempio:

  • Quarzo rosa
  • Crisioprasio
  • Quarzo ialino (che praticamente sta bene dappertutto!)
  • Angelite

 

La forma perfetta per questo spazio è quella a sfera ma andranno benissimo anche delle pietre burattate.

 

STUDIO 

Lo studio è il luogo della concentrazione, dell’energia mentale e dell’abbondanza.

Qui le energie in gioco devono essere potenti e rigeneranti per supportare lo sforzo mentale, alleviare la stanchezza e aiutarti a raggiungere gli obiettivi.

Per questo scopo sono utili tutti i cristalli di colore giallo/arancio o quelli verdi, questi sono quelli che io preferisco: 

  • Corniola
  • Diaspro rosso
  • Malachite
  • Quarzo citrino
  • Fluorite
  • Occhio di tigre

 

Se non hai una stanza dedicata allo studio ma lo spazio dedicato è all’interno di un altro ambiente (come per esempio la camera), puoi posizionare queste pietre sulla scrivania.

In questo modo l’energia rilasciata sarà delimitata solo nello spazio dedicato al lavoro!

 

BAGNO

Il bagno è il luogo della depurazione, della pulizia e della pace.

Qui l’acqua è l’elemento principale e proprio come l’acqua le pietre presenti in questa stanza devono aiutarti a ripulire mente, corpo e anima.

Via libera quindi a tutti quei cristalli utili alla purificazione delle energie come per esempio:

  • Avventurina
  • Ametista
  • Agata blu
  • Quarzo ialino

Lasciati ispirare…

mix di pietre e cristalli

I cristalli sono un mondo meraviglioso e ricco di informazioni…

…C’è sempre da studiare ed approfondire…

…ma è anche un mondo pieno di magia e non tutta la magia può essere spiegata e compresa!

Quando parliamo di energie cristalline, infatti, parliamo di forze che non possiamo vedere ma possiamo percepire…

…Ed è proprio questo il bello! 

Quelli che hai trovato in questo articolo sono solo consigli e spunti ma non sono regole rigide.

Non sforzarti quindi di comprendere e calcolare tutto, lasciati ispirare!

Le pietre e i cristalli ci parlano e ascoltarli è il modo migliore per connetterti con la loro energia.

Spero che questo articolo possa esserti stato utile per cominciare a conoscere e vivere questo meraviglioso mondo.

Se vuoi scrivimi nei commenti per dirmi cosa ne pensi o per convivere con me altri consigli utili, ti risponderò con piacere appena posso.

 

Buona luce,

Valentina.

Riceverai subito, via mail, un calendario lunare e tanti piccoli rituali del benessere per sintonizzarti con l’energia lunare e con la tua natura più selvatica

In più ogni settimana tanti consigli e spunti naturali per vivere la tua vita più slow, green and magic  ✨

Potrebbero interessarti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x